chiacchiere e opinioni su un mondo quanto più possibile ecobiologico e sano...

sabato 2 marzo 2013

Vitamina C e capillari

Oggi vi parlo dei "poteri" della vitamina C. Girovagando su internet alla scoperta di un integratore alimentare in grado di alleviare la mia pesantezza alle gambe e ridurre quei bruttissimi capillari rotti (mi sono comparsi da qualche mese...) ho scoperto (forse voi lo sapevate già !!! ) che la vitamina C fa bene all'organismo non solo se assunta con gli alimenti ma anche e soprattutto se applicata localmente sulla pelle!!!

Nella speranza di attenuare gli orribili capillari e i vari sintomi di fragilità capillare ho provato a fare una soluzione di acqua e vitamina C nella forma di acido L-ascorbico e... sorpresa!!! Già dopo la sua applicazione continuata per qualche giorno i sintomi si sono attenuati tantissimo e dopo circa un mese gli stessi capillari sono diventati moooooolto meno visibili.



Ho realizzato la soluzione di vitamina C dopo avere raccolto varie informazioni in rete che potete consultare anche voi. Ecco qui i link:
La soluzione è al 15% di vitamina C. Pur avendo un ph decisamente acido (circa 2-2,5) a me non ha irritato la pelle delle gambe. Comunque se a voi risultasse irritante diminuite la percentuale ma non scendete sotto il 10% se possibile perché è a partire da tale soglia che la soluzione apporta benefici alla pelle.  

Gli ingredienti necessari sono acqua distillata e vitamina C pura in forma di acido L-ascorbico che potete trovare in farmacia, nei negozi che vendono integratori ed alimenti biologici ed in rete (io l'ho acquistato su http://www.farmaciavernile.it/index.php?page=shop.product_details&flypage=flypage.tpl&product_id=2484&category_id=12&keyword=vitamina+c&option=com_virtuemart&Itemid=65 ).



Il contenitore che ho utilizzato è un roll-on in vetro  da 50 ml (anche questo acquistato su http://www.farmaciavernile.it/index.php?page=shop.product_details&flypage=flypage.tpl&product_id=1992&category_id=19&option=com_virtuemart&Itemid=65 ). Ho scelto questo contenitore perchè facilita tantissimo l'applicazione di questa soluzione liquida sulla pelle. Se preferite potete usare anche una boccettina di vetro con contagocce ma io non mi ci sono trovata bene.




SOLUZIONE AL 15% DI VITAMINA C
  • 85 gr di acqua distillata
  • 15 gr di acido L-ascorbico (vitamina C) 
Con queste dosi realizzerete 100 gr di prodotto. Sono decisamente troppi se ad usarlo è una sola persona. Infatti la vitamina C in questa forma è molto instabile e nell'arco di 7/10 giorni si ossida diventando di colore giallo-marroncino e non apporta più benefici (ricordo che non andiamo nemmeno ad aggiungere il conservante che ridurrebbe l'attività della vitamina C): per questo ogni 7/10 giorni dovrete rifare la vostra soluzione. Io di solito ne realizzo 25 gr con le seguenti dosi: 
  • 21,2 gr di acqua distillata
  • 3,8 gr di acido L-ascorbico (vitamina C)
Utilizzando una piccola bilancia di precisione pesare 3,8 gr di vitamina C senza usare utensili metallici e versarla nel contenitore scelto. Pesare 21,2 gr di acqua distillata e versarla nel contenitore sopra la vitamina C. Chiudere il contenitore ed agitarlo per far sciogliere la vitamina C ovvero fino a quando la soluzione non diventi limpida come l'acqua. Ed ecco qui la soluzione pronta per essere applicata sulla pelle.



ATTENZIONE!!! Prima di procedere con l'applicazione sull'intera gamba provate su una piccola parte di pelle per vedere come reagisce (eventuale pizzicore, rossore...). Se non avete alcuna reazione procedete con l'applicazione una volta al giorno favorendone l'assorbimento con un massaggio. Io faccio dei cicli di 2 settimane con una pausa di 4-giorni. Questo trattamento tende a seccare la vostra pelle perciò continuate ad utilizzare la vostra crema idratante per il corpo e cambiatela con una più corposa se necessario. Io ho fatto proprio così.


Fatemi sapere se la fate e se notate dei miglioramenti!!!




4 commenti:

  1. Ciao, wow molto interessante, dopo la seconda gravidanza ho un sacco di capillari che si vedono, di sicuro lo farò! Ma è un trattamento che si può fare anche adesso in estate?
    Grazie in anticipo
    Pamela

    RispondiElimina
  2. Ciao!!! Io lo sto continuando tutt'ora. Magari l'applicazione sulle gambe la faccio di sera così non le espongo subito al sole. Comunque ci sono interessanti studi che affermano che la vitamina c applicata sulla pelle prima dell'esposizione solare e, naturalmente con una buona protezione solare, oltre ad essere anti-age riduce il rischio di eritema, oltre a calmalo se se ci si é giá scottate.

    RispondiElimina
  3. ciao ho un'altra domanda, poi giuro che appena i miei due bimbi mi danno un attimo di tregua ...produco! Ma questa lozione si può utilizzare anche sul viso, per gli stessi problemi di capillari e couperose? grazie ancora Pamela

    RispondiElimina
  4. Ciao!!! Io ho provato sul viso una soluzione al 5% di vit C perchè ho un principio di couperose e sinceramente, applicandola una volta al giorno, di notte, mi ha migliorato un po' il rossore dopo circa due sattimane. Ti posto qua la ricetta:
    Vitamina C come acido L-ascorbico 5
    • Glicerina 20
    • Idrolato di hamamelis 40
    • Idrolato di rosa damascena 40
    Fai sciogliere la vit C negli idrolati e poi ci aggiungi la glicerina... Io ho messo il tutto in un pratico roll-on. Mi raccomando, valgono le stesse raccomandazioni per la soluzione postata sul mio blog. Prima di applicarla su tutto viso prova a metterla su una piccola parte per vedere come reagisce la tua pelle. Non applicarla sul contorno occhi o vicino al naso!

    RispondiElimina

© Saturnino88, AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena